Arsenico nell’acqua. Intervento della dottoressa Antonella Litta

Quali patologie produce nel tempo l’arsenico? Cosa rischiano bambini, donne incinte, malati e anziani? Quali rilevamenti sono previsti sul territorio? Cosa succederà alle attività agroalimentari?

È vero che si tratta di una sostanza tossica e cancerogena e non esiste soglia di sicurezza accettabile per esposizioni croniche?
Scavare altri pozzi, per miscelare acque pulite con quelle contaminate, risolve o aggrava il problema?

L’INTERVENTO DELLA DOTTORESSA ANTONELLA LITTA (ISDE ITALIA – MEDICI PER L’AMBIENTE)

 

 

Tagged with: , , , ,
Pubblicato su per saperne di più
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: